Monte Giberto → Proloco

Monte Giberto Pro Loco

Pro Loco di Monte Giberto

via Adua, 4, Monte Giberto
prolocomontegiberto@hotmail.com

Inizia la propria attività nel 1972 con Giancarlo Vagni primo presidente. Persegue fin dalle origini finalità sociali, culturali e promozionali; l’accoglienza turistica è uno degli aspetti fondamentali dell’associazione che nel corso degli anni ha tarato sempre più la propria attività in base alle diverse tipologie di visitatori (stranieri ed italiani), stimolando anche il recupero di case nel centro storico. Grazie alla collaborazione con l’amministrazione pubblica ed altre realtà associative del luogo, oltre che con la parrocchia che ha concesso il teatrino parrocchiale “Capotosti” da utilizzare come prima sede, sono state man mano potenziate strutture naturali e di supporto capaci di favorire lo scambio sociale e culturale e la fruizione del tempo libero, la riscoperta delle tradizioni e la valorizzazione del patrimonio paesaggistico storico-artistico.
E’ stato inoltre attrezzato lo spazio verde della “Pinetina” per accogliere serate dedicate alla danza, alla poesia, alla musica, alle mostre, alle sagre, all’esposizione e degustazione di prodotti tipici locali; nel centro storico sono state aperte le piazze, le vie, le chiese ed i vicoli ad eventi particolari tipo mostre pittoriche e scultoree, concerti (anche su organi storici restaurati), convegni, animazioni teatrali di carattere sia sacro che storico (come “Ricordando i Piceni”) con relativi laboratori.
Le stesse contrade, custodi di preziosi patrimoni della civiltà contadina, si sono aperte al turismo organizzato per la partecipazione  a feste campestri sempre legate ai momenti della raccolta e della lavorazione dei prodotti della terra (da ricordare i “Giochi tra contrade”); una certa attenzione è stata sempre rivolta anche ai giovani ed allo sport, organizzando gare e tornei di calcetto.
La Pro Loco do Monte Giberto ha ultimamente promosso ed accolto un’estemporanea pittorica con i Vinarelli, in tema con la stagione e le feste d’autunno; colori, sapori e percorsi liberi nella campagna a sostegno dell’ispirazione. Per il Natale, insieme alle istituzioni locali, si sta pensando all’attivazione di vari laboratori per il presepe artistico all’aperto e per il presepe vivente (per le vie dell centro storico).

 

-*- Festa della trebbiatura
-*- periodo: agosto
-*- descrizione: rievocazione storica della trebbiatura

 

-*- Sagra delle cacciannanze
-*- periodo: agosto
-*- descrizione: rievocazione di una tradizione locale, quella di testare il calore del forno per la cottura del pane cuocendo prima (da qui il nome “cacciannanze”) alcune parti di massa, per essere certi di infornare alla giusta temperatura

 

-*- Sagra del granoturco
-*- periodo: agosto
-*- descrizione: festa paesana con stand e degustazione di polenta condita in vari modi ed altri piatti della tradizione

 

-*- Festa d’autunno
-*- periodo: ottobre
-*- descrizione: festa tradizionale con mostra mercato, degustazione di prodotti tipici e spettacoli folkloristici

 

Da “LE PRO LOCO: UNA GRANDE RISORSA PER LE MARCHE” a cura di UNPLI MARCHE Dicembre 2014